LA CARTA

Per i nostri piatti ricerchiamo sempre le materie primi migliori ma soprattutto la stagionalità del prodotto.

I nostri piatti accarezzano le tradizioni del territorio utilizzado le nuove tecniche di preparazione degli alimenti come la CBT ovvero la cottura a bassa temperatura.

Ci piace pensare ad una cucina che unisca il sacro ed il profano come i nostri tortelloni ripieni di burrata pugliese conditi con il sugo all’amatriciana e l’immancabile pecorino romano.

ristorante villa alta grottaferrata

BACCALA' ALLA ROMANA

Un piatto che profuma di storia: il baccalà in umido con patate alla romana è un secondo deciso, dal particolare sapore agrodolce che ben riassume la tradizione culinaria giudaico romanesca.

Il baccalà in umido con le patate alla romana, conosciuto anche come baccalà in guazzetto, è un piatto che appartiene all’antica tradizione gastronomica giudaica e romana, due realtà che nel corso dei secoli si sono piacevolmente contaminate e fuse nella città capitolina. È un secondo di pesce dal sapore robusto con una nota agrodolce, cucinato in una generosa salsa di pomodoro con olive, uva sultanina e pinoli.

Piatto speciale

Canederli tirolesi con speck ed erba cipollina in brodo di bollito

PRIMI PIATTI

FILETTO DI MAIALINO

Filetto di maialino avvolto in pancetta semicroccante con riduzione di uva sultanina e nocciole

Pappardelle al cinghiale

Un grande classico invernale, Le pappardelle all'uovo con ragù di cinghiale tagliato al coltello alla vecchia maniera

Mangiare è uno dei quattro scopi della vita… quali siano gli altri tre, nessuno lo ha mai saputo